Istituto

L’Istituto Omnicomprensivo di Orte, deliberato dalla Regione Lazio il 30 dicembre 2015 e diventato realtà giuridica dal 1 settembre 2016, nasce dall’aggregazione di due Istituti storici del territorio di Orte, l’Istituto Comprensivo “Isola d’Oro” e l’Istituto di Istruzione Superiore “Fabio Besta”.

Questa nuova istituzione scolastica, che comprende 7 plessi, raccoglie, in una sola struttura funzionale, scuole diverse per ordine e grado: infanzia, primaria, secondaria di I e II grado.

Essa rappresenta sul territorio un importante punto di forza, perché attua una progettualità di Istituto condivisa, che valorizza la dimensione collegiale e co-operativa dei docenti e mette in comune risorse strutturali e finanziarie, per innalzare la qualità del processo di insegnamento-approfondimento e sostenere lo sviluppo di una scuola più vicina alle attuali generazioni di alunni (VISION).

Presentandosi con compattezza e credibilità, questa Scuola diventa un motore di sviluppo per il territorio, un riferimento etico e sociale per ragazzi e adulti.

L’Istituto si caratterizza, infatti, come un servizio per la comunità sia per la coerenza e l’unitarietà del progetto educativo, sia per la continuità organizzativa che per la circolarità delle informazioni (mailing-list, piattaforma digitale …).

I docenti dei vari ordini di scuola hanno lavorato molto, coadiuvati anche da esperti di didattica, per ricercare un curricolo verticale in cui condividere tappe, progressioni negli apprendimenti e standard di Istituto (costruiti dal basso o, almeno, validati dal basso).

Per quel che concerne l’organizzazione del lavoro sono state riscoperte le dinamiche autentiche della comunità professionale, fatte di senso di appartenenza e di sfida per una impresa comune, che indubbiamente non si limita più alla gestione di un solo segmento!

Si è lavorato per realizzare una SCUOLA che:

  • offra a tutti gli alunni gli strumenti per sviluppare quelle competenze chiave che li preparino alla vita adulta e che costituiscano la base per ulteriori occasioni di apprendimento (Competenza);
  • tenga debitamente conto di tutte le diversità di quegli alunni che, a causa di svantaggi determinati da circostanze personali, sociali, culturali, economiche, hanno bisogno di un sostegno particolare per realizzare le loro potenzialità educative (Differenza/Accoglienza);
  • contribuisca a preparare gli alunni ad esercitare attivamente il proprio ruolo di cittadini, rafforzandone la cultura democratica (Cittadinanza).

La MISSION dell’Istituto, dunque, è quella di adoperarsi per far acquisire ai propri alunni la capacità di usare conoscenze e abilità personali, sociali e metodologiche in situazioni di lavoro o di studio nonché aiutarli a maturare una coscienza rivolta al riconoscimento e al rispetto della diversità, alla cooperazione e alla pace.

Skip to content