Così come comunicato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte e dal Ministro della Pubblica Istruzione Lucia Azzolina, le attività didattiche sono sospese nelle scuole di ogni ordine e grado da domani 5 marzo al 15 di marzo.

In attesa di disposizioni più precise e della pubblicazione ufficiale del DPCM, la scuola invita a consultare giornalmente tutti i canali ufficiali (sito web e registro elettronico) per avere aggiornamenti.

La dirigente scolastica
Fiorella Crocoli

Di seguito la nota ufficiale diramata dal MIUR:

Coronavirus, Azzolina: attività didattiche sospese fino al 15 marzo

“Sapete che in queste ore c’era una valutazione in corso sulla possibilità di chiudere o meno le scuole. Per il governo non è stata una decisione semplice. Abbiamo aspettato anche il parare del comitato tecnico scientifico e abbiamo deciso, prudenzialmente, visto che la situazione epidemiologica cambia velocemente, di sospendere le attività didattiche, al di fuori della zona rossa, fino al 15 marzo a partire da domani”. Nelle zone rosse le scuole restano chiuse. Lo ha detto la Ministra Lucia Azzolina intervenendo in conferenza stampa a Palazzo Chigi, insieme al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in merito alle ultime decisioni prese per far fronte all’emergenza coronavirus.

La Ministra ha poi concluso: “So che è una decisione d’impatto. Come Ministro dell’Istruzione spero che gli alunni tornino al più presto a scuola e mi impegno a far sì che il servizio pubblico essenziale, seppur a distanza, venga fornito a tutti i nostri studenti.”

Comunicazione ufficiale: https://www.miur.gov.it/web/guest/-/coronavirus-azzolina-attivita-didattiche-sospese-fino-al-15-marzo

Skip to content